Mussin Tommaso

Ai piedi dei monti di Oliena dove il calcare finisce all’improvviso segnando il confine dei Supramontes, l’acqua ritrova la luce nella risorgenza di Su Gologone.

Per molti anni si sono effettuate le esplorazioni speleosubacquee in questa risorgenza alla ricerca della condotta principale, Mussin Tommaso. Si tratta di una grotta situata poco distante dalla fonte ed è qui che è stata fatta un’altra grande scoperta, sempre Toddy in compagnia della Argolamp, ha esplorato queste gallerie subacquee arrivando a una profondità di 124 metri dove la grotta si allarga e continua il suo percorso verso l’ignoto.

Vedi l’articolo su Scintilena: